martedì 28 maggio 2019

Consigli di lettura

Vi incuriosiscono i Fiori di Bach? Iniziate immergendovi nell'evocativo racconto della vita del Dott. Bach e dei luoghi dove tutto incomincio'! Ben cinque capitoli per noi offerti dall'autrice di "L'uomo dei Fiori".

giovedì 11 aprile 2019

La tavola che rispetta la Natura!

Il riuso anche nelle occasioni conviviali

Oggi voglio parlarvi dell'idea intelligente di Moreno e Roberto, due ragazzi che da sempre hanno a cuore la salute dell'Ambiente e il rispetto del Pianeta. 
Avete mai notato le enormi quantità di piatti, bicchieri e stoviglie di plastica usa e getta che produce una sagra (o qualunque simile evento conviviale) in pochi giorni???
Ebbene Moreno e Roberto per ovviare a questo immane spreco di risorse e aumento vertiginoso di rifiuti, hanno fondato la B. & G. Service a Taiedo di Chions (PN).
In questa realtà dinamica e giovane gli organizzatori di feste ed eventi possono trovare graziosissimi piatti, bicchieri e stoviglie RIUTILIZZABILI infinite volte. L'azienda provvede alla fornitura, al ritiro e al lavaggio del materiale per tutta la durata dell'evento. Oppure lascia in comodato le lavastoviglie ove si preferisca provvedere da se' al lavaggio!
Vi lascio il link alla loro pagina Facebook: visitatela! 



venerdì 1 maggio 2015

Croccante leggero al malto di riso

Croccante leggero al malto di riso



Care Amiche e Amici, mi scuso per la lunga assenza dal blog e, per farmi perdonare, posto questa ricettina semplice e leggera. 
Si tratta di una deliziosa merenda pensata per i bambini: senza zucchero, con molti semi ricchi di minerali e non troppo duro. I miei figli, infatti, detestano i croccanti "spaccadenti"!
Passiamo dunque alla realizzazione.
In una padella antiaderente (diametro circa 22 cm) sciogliete cinque cucchiai di malto di riso (o malto di mais) a fuoco basso. 
Aggiungete, mescolando con il cucchiaio di legno, mezza tazza (tipo mug o un po' piu' grande) di mandorle e nocciole tritate grossolanamente, una tazza e mezza di cereali soffiati (miglio e farro o riso) e mezza tazza di semi di sesamo e zucca. Cuocete per un paio di minuti, mescolando per amalgamare bene gli ingredienti e trasferite il composto su una teglia rivestita di carta da forno.
Livellate con le mani bagnate premendo leggermente e infornate a 150-180° per circa 15 minuti o finché la superficie diventa dorata. (Fate attenzione, perché brucia facilmente!)


Lasciate raffreddare e suddividete in porzioni rettangolari con un tagliapizza o un coltello affilato. 
Si conserva nei contenituri ermetici, ma non saprei dirvi per quanto tempo, perché qui in un paio di giorni sparisce!

domenica 6 luglio 2014

Barchette di melone e mopur


Barchette di melone e mopur


Oggi rivisitiamo un grande classico dell'estate in chiave veg!
Una veloce cenetta in giardino inizia con una pasta di farro al pesto vegetale e si completa con delle fette di melone avvolte nel mopur affettato (http://www.mopur.net/). 




Per richiamare il sapore del pesto ho infilato sugli stuzzicadenti un cubetto di tofu al basilico. Scegliete un melone non troppo grande, cosicché sia più facile avvolgere le fette con il mopur. Aspettate qualche minuto prima di servirle in modo che l'affettato si ammorbidisca grazie al succo ceduto dal melone...
Semplice e fresco!


domenica 22 giugno 2014

Rinnovare la cameretta

Rinnovare la cameretta

La scrivania della cameretta rivolta verso una parete completamente bianca mi faceva tristezza; del resto appendere foto/poster/quadretti e ninnoli avrebbe creato una bella fonte di distrazione durante i compiti...che fare?
Ad un'asta on line ho acquistato un bel poster murale di una grandezza tale da ricoprire abbondantemente tutta la parete. La posa non è stata facile, perché una volta stesa la colla sul retro dei pannelli questi si dilatano e diventa difficoltoso far coincidere perfettamente i bordi. Inoltre, vista la grandezza dei pannelli, è stato indispensabile l'aiuto di mio marito,  soprattutto per la parte vicina al soffitto. Tuttavia il risultato è stato soddisfacente e, quando ci stancheremo del soggetto marino, basterà inumidire il poster con acqua e sapone per i piatti per ritornare al nostro bianco iniziale!


Appesa allo stipite della finestra riposa invece una scimmietta! 
Un pratico sticker murale da incollare come un adesivo!


giovedì 10 aprile 2014